Cormac McCarthy – La Strada

La terra ormai è ridotta ad un cumulo di rovine incenerite. Il paesaggio è spettrale. Ogni cosa ha assunto il colore grigio della cenere. Anche la neve, che cade d’inverno e ricopre le macerie, non è più bianca ma grigia. Gli alberi bruciati come oscuri totem si ostinano a rimanere in piedi a dispetto della vita che ormai li ha abbandonati: ma ogni tanto il silenzio viene rotto dallo schianto di uno di questi che cade a terra.
È in un’America ormai fantasma che si muovono un padre e un figlio. Non sappiamo i loro nomi, chissà se anche loro li hanno dimenticati! Sporchi, infreddoliti, affamati, sospettosi verso quei pochi esseri umani che come loro vagano come bestie affamate, attraversano l’America per raggiungere il mare, mera speranza che almeno l’acqua possa serbare ancora un po’ di vita.

Cormac McCarthy descrive con grande maestria il rapporto tra questo padre e il figlio. Un padre disperato, che lotta esclusivamente per la sopravvivenza del filgio. Armato solo di una pistola, spinge un carrello con dentro un cumulo di coperte lerce e, quando ne trovano, qualcosa da mangiare. Il figlio, un bambino, che tempesta il padre di domande, che non si fida del modo di comportarsi del padre. Un bambino chiuso e introverso, con una grande carica di bontà e di umanità.

“Perché noi siamo i buoni.”
“E portiamo il fuoco.”

Queste due frasi sono ripetute in continuazione. Una specie di filastrocca che il padre recita e il figlio ripete lungo La Strada della speranza e magari della salvezza.

Annunci

Tag:, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: