Doris Lessing e i suoi gatti

lessing

Si dice che accanto a uno scrittore c’è sempre il suo gatto. A quanto pare non è solo un modo di dire. Provate a leggere cosa racconta Doris Lessing a Repubblica.

Tag:, ,

4 responses to “Doris Lessing e i suoi gatti”

  1. Marmott79 says :

    Ho il libro sullo scaffale del “da leggere presto”, non vedo l’ora ma voglio anche riservarlo per il momento giusto. Sono combattuta tra il divorarlo e il centellinarlo… è un’ardua questione.

  2. Iannozzi says :

    Per fortuna si batte contro la sterilizzazione dei poveri MIAOOO. ^__^ Io però sono allergico al pelo dei gatti, ragion per cui niente, al massimo accarezzo un peluche, un orsetto o un volpino. O anche un ippopopotamo. Solo peluche.🙂

    Smaaackkk

    Beppe

  3. Michele Nigro says :

    Adoro i gatti: in modo particolare la mia gatta che gironzola nella mia stanza in cerca di una coperta da colonizzare! La Lessing è una gattara londinese straordinaria e instancabile che tra una torta di mele e un gruppo di gatti da sfamare, ti vince il Nobel per la letteratura… Meraviglioso!🙂

    p.s.: ciao Chiara, ho inserito il banner del tuo sito sul blog di “Nugae”… A presto!

  4. Chiara says :

    Anche il mio gatto è sempre alla caccia di una coperta o di un cuscino da colonizzare😀 Loro hanno capito tutto… Come diceva Garfild nel primo film: noi siamo i badandi. Secondo me aveva ragione.

    Grazie per il banner, per me è un onore.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: