L’importanza dell’Auditel anche in piena emergenza terremoto

Oggi, alla fine del TG Uno delle 13.30, la direzione del telegiornale (presumo) per bocca della giornalista che conduceva quell’edizione ha pensato bene di dare, dopo le notizie e le immagini tragiche del terremoto in Abruzzo, i dati sugli ascolti della Rete registrati la sera del 6 aprile.

Una notizia troppo importante, capite bene

Non paghi, questa sera, al TG Uno delle 20 hanno ripetuto al notizia. Io mi sento profondamente indignata.

Tag:, , , , ,

7 responses to “L’importanza dell’Auditel anche in piena emergenza terremoto”

  1. Rudy Bandiera says :

    Blah! Era meglio se non leggevo…

  2. Iannozzi says :

    Ahinoi non sono i soli a preoccupare dell’auditel. RaiUno lo fa in maniera vergognosa. Ma non è che gli altri TG siano migliori. Più che una sincera preoccupazione per le vite perse, per la tragedia in Abruzzo, tutti i TG, tutti lo sottolineo, sono interessati a spettacolarizzare il dramma, la tragedia.

    Le reti Rai stanno dando prova di grandissimo cattivo gusto. E non solo in questa occasione.

    Beppe

  3. Iannozzi says :

    Ho inserito la tua segnalazione.

    Grazie infinite.

    Baci,

    Beppe

  4. Annamaria says :

    Guarda mi ha fatto una rabbia… ho guardato mio marito e gli ho detto: “Ma quanto sono caduti in basso!” E’ meschino, pensare agli ascolti, mentre
    la gente soffre e impazzisce per lo sgomento e il dolore. Non ci sono parole che possano esprimere tutto il mio disappunto. Grazie Chiara per averne parlato.
    Un caro saluto, Annamaria.

  5. Chiara says :

    E continuano a farsi belli quelli del TG1. Avete visto questa sera Riotta che, con la sua solita mania di protagonismo, si pavoneggiava del tempo trascorso alla guida della testata giornalistica e dava l’addio al suo incarico?
    Non vado oltre perché potrei diventare offensiva.

  6. Marmott79 says :

    C’è da riconoscere che il tam tam di disgusto che si è diffuso su Facebook, YouTube e sui blog ha raggiunto un tale livello che il sito della RAI è stato invaso da mail di indignazione.

    Questa è la risposta della Rai

    http://www.rai.it/dl/tg1/speciali/ContentItem-e255873f-6552-470e-a53e-b4823c2e2a01.html

Trackbacks / Pingbacks

  1. La scossa a Roma « False Percezioni 2.0 - 8 aprile 2009

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: